Ernesto Orrico

Attore, regista e autore teatrale

Stai leggendo poesia category.

4 TRACCE IMPOPOLARI new album!

Brevi drammaturgie in dialetto calabrese diventano canzoni sghembe e irrituali, attraversate da una tensione emotiva di natura cinematografica e misteriosa, in cui si affestellano diversi approcci sonori, che spaziano dal jazz all’elettronica minimale.

Postato gennaio 2nd, 2021.

Add a comment

L’infinito / echoes

Sempre caro mi fu quest’ermo colle,
e questa siepe, che da tanta parte
dell’ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
spazi di là da quella, e sovrumani
silenzi, e profondissima quiete
io nel pensier mi fingo, ove per poco
il cor non si spaura. E come il vento
odo stormir tra queste piante, io quello
infinito silenzio a questa voce
vo comparando: e mi sovvien l’eterno,
e le morte stagioni, e la presente
e viva, e il suon di lei. Così tra questa
immensità s’annega il pensier mio:
e il naufragar m’è dolce in questo mare.

Giacomo Leopardi, L’infinito (1818-1819)

Postato dicembre 20th, 2020.

Add a comment