Ernesto Orrico

Attore, regista e autore teatrale

Stai leggendo Senza categoria category.

Hai detto rivoluzione? – Popucià feat. Ernesto Orrico

Musica: Popucià
Testo e voce: Ernesto Orrico

Postato ottobre 2nd, 2015.

Add a comment

End of Porn / videoclip

Postato aprile 29th, 2015.

Add a comment

prossime date / next dates

sabato 18 aprile 

w/Marco Orrico in Speaking and Looping

@Off Officine Sonore / Lamezia Terme (CZ)

SAL LOMO

venerdì 01 maggio 

w/Manolo Muoio in “Jennu brigannu. Storie di briganti calabresi” di Vincenza Costantino

@iCappuccini / Belmonte Calabro (CS)

JB Man Ern LOMO

giovedì 14 maggio 

w/Compagnia Ragli in “Panenostro” di Rosario Mastrota

@Teatro dell’Orologio / Roma

panenostro LOMO

 

Postato aprile 17th, 2015.

Add a comment

il teatro è un posto pericoloso

photo by Paola Scirchio

photo by Paola Scirchio

Postato febbraio 23rd, 2015.

Add a comment

Calabrians City Rockers Vol.1

 

Postato febbraio 16th, 2015.

Add a comment

Speaking and Looping LIVE @ CafèLibrarie

flyer SAL 19 feb

ingresso libero

Postato febbraio 15th, 2015.

Add a comment

the Cult of Fluxus in ConcettoConcerto

2014
21 novembre, Teatro della Maruca – Crotone
22 novembre, Teatro della Maruca – Crotone
10 dicembre, More/Teatro Morelli – Cosenza
13 dicembre, Ricrii, Teatro Umberto – Lamezia Terme (Cz)

2015
18 gennaio, Birreria 34 – Taurianova (Rc)

designed by Raffaele Cimino / Heidi Comunicazione

designed by Raffaele Cimino / Heidi Comunicazione

Flussi di coscienza che scendono giù vorticando e svuotandosi come quando togli il tappo ad una vasca piena d’acqua. Giochi di parole, ironia, pensieri in metrica, suoni elettronici, loop ossessivi, disturbi acustici.
The Cult of Fluxus è narrazione frammentata, parola detta a voce piena, parola urlata, straziata, distorta… che si fonde e confonde con la ricerca di linee melodiche di matrice soul e con loop e beat di diversa provenienza. Performance aperta all’improvvisazione e al cambio rapido di coordinate sonore.

Voci: Flavia Lisotti e Ernesto Orrico
Loop e potenziometri: Mattia Argieri

photo by Marco Ascrizzi

photo by Marco Ascrizzi

estratti dalla rassegna stampa:
Dub, elettronica, noise, electro, musica sperimentale, metal: sono tante le forme in cui si declina il Fluxus di Orrico, inclusi riff tenebrosi e ossessivi, il rock letterario alla Massimo Volume, un ambient rumorista. Le parole si inseguono, riverberano, inciampano sopra i tessuti musicali orditi dai vari artisti. Aver consegnato un pezzo a un solo musicista rende ciascuna traccia densa e peculiare.
Gianluca Veltri, Il Quotidiano della Calabria

Sembrano riunioni a due di autocoscienza davanti a uno specchio immaginario, con l’armamentario di chi ama così tanto la parola e le sue infinite possibilità da farla esplodere e deflagrare in tutte le direzioni possibili, specchio compreso. Che spesso, infatti, si frantuma.
Eugenio Furia, Corriere della Calabria

I testi recitati dall’attore-regista Ernesto Orrico sono flash di osservazione e denuncia, flussi di parole e giochi con la cultura alta e la cultura pop, stranianti come i suoni minimali, apocalittici, futuristici, vintage, concreti o immaginifici di cui musicisti delle più varie estrazioni li hanno vestiti – o spogliati – e andrebbero affrontati in un ambiente adatto che difficilmente, almeno per chi tende a distrarsi, possono essere la casa e le casse del computer. A meno che non si spengano tutte le luci e ci si trasporti in un teatro mentale.
Letizia Bognanni, Rockit

Pensieri ad alta voce sulla realtà che ci esplode intorno, schegge satiriche, polemiche, incazzose, nude. Un cut-up di quello che forse pensiamo tutti noi, in cerca di spiragli e motivazioni per resistere.
Vittore Baroni, Fb page

rockit:
www.rockit.it/thecultoffluxus

soundcloud:
soundcloud.com/thecultoffluxus

facebook:
www.facebook.com/pages/The-Cult-of-Fluxus/1434227326827689?fref=ts

Postato novembre 10th, 2014.

1 comment

THE CULT OF FLUXUS – F#3 Rinunciare alla fine

The Cult of Fluxus è forma poetica aperta, è sperimentazione di possibilità sonore, è tentativo di sopravvivenza artistica, è autoproduzione digitale spinta.

Postato maggio 16th, 2014.

Add a comment

The Cult of Fluxus

Artwork by Fabio Gaudio

parole e voce: Ernesto Orrico

F#1 Mancano tante cose / Luigi Porto

F#2 Finestra sull’astrazione / Cristian Rosa

F#3 Rinunciare alla fine / Marco Orrico

F#4 Un partigiano sbagliato / Francesco China Cristiano

F#5 4 dicembre 1912 / Sergio De Luca

F#6 I palombari della storia / Raffaele Fata

F#7 Il teatro è caduto / Massimo Palermo

F#8 Conosciamo le nostre possibilità / Vlad KayaDub Costabile

F#9 Ragazzo dannato nel bagno / Gianfranco De Franco

F#10 La mia città è il mio sangue / Robert Eno

 

Edizione digitale: soundcloud.com/thecultoffluxus

Fluxus è la rubrica di scrittura automatica che pubblico sul periodico Fatti al Cubo. Ho affidato i primi 10 frammenti, registrati in voce, a musicisti e/o dj e/o manipolatori di suoni che hanno operato i diversi trattamenti sonori. The Cult of Fluxus è il risultato. (Ernesto Orrico)

Postato febbraio 21st, 2014.

Add a comment

Motus in the Fire

il teatro esiste / il teatro vivente / il teatro resiste / il teatro presente / spogliato / crudo / asciutto / che parla dritto / che fa poesia di luce / che fa concerto di rumore / che è corpo pronto / che la barriera è infranta / che il respiro è unico / che la carne è tesa / che il sudore è caldo / che il sangue è freddo / ancora Antigone / ancora presenza / gesto secco / contro il potere / ancora non violenza / ancora rivoluzione / possibilità / tensione / scatto / figura / il teatro documento / foglio antico di Sofocle / parola nuova deterritorializzata / la scena / il suo tempo / l’azione / il fronte / il nostro scorrere / il fuoco / l’odore / il campo / la città è scossa / di nuovo / ancora / sempre / la fine è lontana.

 

2 nov 2013 / dopo la visione di Alexis. Una tragedia greca / Motus / Teatro Morelli. Progetto More. Cosenza.

 

Postato novembre 2nd, 2013.

Add a comment